martedì 26 aprile 2016

ASPARAGI ARROTOLATI CON SPECK

ASPARAGI ARROTOLATI CON SPECK


Buona serata e ben tornati nella mia cucina! Dopo gli ultimi post che avevo lasciato programmati sia qui che sulla pagina FB eccomi dal vivo ad aggiornare il blog. Questo lungo e inteso fine settimana lo abbiamo trascorso sulla riviera del Brenta dove tra un po' di sole e parecchia pioggia ho accompagnato i miei genitori a vedere le varie ville di cui vi ho già parlato. Ieri, in occasione della festa di San Marco, nei vari paesini della provincia di Venezia c'erano un sacco di banchetti dove vendevano boccioli di rose rosse per la festa del bocolo. La leggenda infatti narra che Maria, la figlia del doge, si innamorò ricambiata del giovane Tancredi. Questo amore però fu, ovviamente, osteggiato dal padre della ragazza poichè il giovane era di umili origini. Per guadagnare fama e poter così sposare Maria, il giovane Tancredi andò a combattere in Spagna contro gli arabi. Il suo intento venne realizzato e infatti il giovane si coprì di fama ma venne poi colpito in battaglia e cadde sanguinante sopra un rosaio. Prima di spirare raccolse un fiore tinto del suo sangue e lo consegno all'amico Orlando con l'ordine di portarlo a Venezia alla sua amata. Maria ricevuto il dono rimase muta dal dolore e il giorno dopo, il giorno di San Marco, venne trovata morta con la rosa insanguinata posata sul cuore. Da quel giorno tradizione vuole che i veneziani regalino un bocciolo di rosa rossa (in veneziano bocolo) alle proprie mogli, figlie o fidanzate il giorno di San Marco. 
Tornando alla ricetta come ogni volta il mio bottino al ritorno non poteva essere che un paio di bei mazzi di asparagi e del pesce fresco. Ecco dunque come ho preparato alcuni di quelli verdi.
Sono velocissimi e gustosi, perfetti anche come antipasto.


asparagi verdi
speck a fette

Mondate gli asparagi spezzando la parte legnosa del gambo ed eliminando la parte esterna del rimanente fino a 2cm circa dalle punte. Sbollentate gli asparagi per 3-4 minuti in acqua salata. Scolateli e avvolgeteli uno ad uno in una fetta di speck. Disponeteli ordinatamente su una teglia rivestita di carta forno e infornate a 200° per altri 5 minuti circa in modo che lo speck diventi croccantino. Serviteli caldi accompagnati da crostini.

Vi ricordo inoltre che avete tempo fino alla mezzanotte di domani per partecipare al contest The mystery basket



8 commenti:

  1. Molto buono e semplice posso farli per me non impiego molto tempo, maritozzo non può mangiarli :(Grazie e buona serata.

    RispondiElimina
  2. Molto appetitosi e veloci da fare. Senza contare che essendo di stagione sono ricchi di vitamine. Buona serata Fabiola.
    P.S. mi iscrivo ai tuoi lettori fissi, se vuoi anche tu iscriverti ai miei ti aspetto da me

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questa leggenda, è molto triste ma ne è nata una bella tradizione.
    L'abbinamento asparagi e speck l'ho provato recentemente ed è davvero ottimo!
    A presto e buona notte!

    RispondiElimina
  4. E' una ricetta veloce ma di grande effetto, la proverò senz'altro! Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. Li adoro!!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  6. Buonissimi avvolti nello speck! Bell'idea.. un bacione

    RispondiElimina
  7. che buoni , li ho gia' fatti con il prosciutto, con la pancetta e ora provero' anche i tuoi!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  8. Este plato es ideal para un buena dieta,a mi me encanta !los espárragos trigueros con jamón.
    Un beso guapa

    RispondiElimina

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...