mercoledì 28 settembre 2016

PANINI DI HEIDI

PANINI DI HEIDI


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! Il nostro viaggio nei tormentoni del web oggi ci porta nelle montagne di Heidi e nel mondo dei cartoni animati. Chi di voi guardava questo cartone da bambino ricorderà sicuramente le scorpacciate di pane e formaggio di malga che si faceva Peter. Ebbene questi panini di Heidi in realtà si chiamano Laugenbrot e sono tipici del Tirolo, dell'Austria, della Svizzera e della Germania. Possiamo considerarli i fratelli meno famosi dei bretzel!
Sono panini tutta mollica, molto soffici e davvero deliziosi.

per 10 panini circa

250gr farina tipo 1
7gr lievito di birra
135ml acqua
1 cucchiaino di zucchero
15gr burro morbido
5gr sale fino
1 cucchiaino di bicarbonato

Sciogliete il lievito nell'acqua insieme allo zucchero. Setacciate la farina in una ciotola grande e versate l'acqua con il lievito da una parte. Mescolate l'acqua con parte della farina fino a formare una pappetta che coprirete con la restante farina sempre senza impastare. Lasciate riposare per 30 minuti nel forno spento con la luce accesa. Nel frattempo tirate fuori il burro dal frigo in modo che si ammorbidisca. Dopo il riposo l'impasto sarà schiumoso. Iniziate ora ad impastare aggiungendo anche il burro a pezzetti piccoli e poi il sale. Lavorate l'impasto per una ventina di minuti, rimarrà morbido ma non unite ulteriore farina. Formate una palla e lasciate riposare sempre nel forno spento con la lucina accesa per altri 30 minuti. Una volta lievitato dividete l'impasto in 10 pezzi e formate delle palline. Lasciatele riposare sulla spianatoia nel frattempo che portate ad ebollizione l'acqua con il bicarbonato e il sale. Immergete 2-3 panini alla volta nell'acqua per 30 secondi, scolateli e disponeteli sulla placca rivestita con carta forno. Lasciate riposare nuovamente i panini e nel frattempo scaldate il forno a 210°. Praticate ora i tagli in superficie e cuocete per 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare prima di servire.





martedì 27 settembre 2016

PESTO DI TONNO

PESTO DI TONNO


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! La settimana dei tormentoni continua con il pesto di tonno. E' una salsa davvero semplicissima che nelle ultime settimane è rimbalzata sui vari gruppi di cucina di Facebook e che mi ha incuriosito tantissimo. Avendo tutti gli ingredienti in casa l'ho provato subito ed il risultato è stato un piatto di pasta veloce e molto gustoso.

1 scatoletta di tonno sott'olio
2 pugni di basilico
2 pugni di parmigiano grattugiato
10 pomodorini
sale
pepe
olio e.v.o
1 spicchio di aglio (facoltativo)

Lavare i pomodorini e il basilico e metterlo con tutti gli altri ingredienti nel frullatore. Aggiungere un filo d'olio e frullare fino ad ottenere un pesto. Aggiustare di sale e pepe. Condire con il pesto ottenuto un formato di pasta a piacere e ultimare con una grattugiata abbondante di formaggio. Noi abbiamo optato per della ricotta salata.

lunedì 26 settembre 2016

TORTA LINDT

TORTA LINDT


Buon lunedì e ben tornati nella mia cucina! Inauguriamo questa settimana dei tormentoni del web con un dolce che è rimbalzato qua e là per diversi mesi. Per dare un tocco di dolcezza a questo lunedì la torta lindt è perfetta!
Come descriverla in poche parole?! E' impossibile, bisogna assaggiarla!
E' una sorta di crostata morbida preparata con lo stampo per crostate alla frutta, l'incavo viene riempito con una ganache al cioccolato al latte che è di una bontà super.
Questa è stata la torta del mio compleanno e devo dire che hanno apprezzato parecchio tutti.

per una tortiera da 28cm
100gr cioccolato fondente
50gr burro
3 uova
150gr zucchero
100gr farina 00
1 cucchiaino di lievito vanigliato

per la glassa
50gr burro
100gr cioccolato al latte lindt
100gr cioccolatini lindor
200ml panna per dolci

In un pentolino fate sciogliere il cioccolato fondente con il burro. Nel frattempo montate le uova con lo zucchero. Unite ora il cioccolato tiepido continuando a montare. Aggiungete ora anche la farina setacciata con il lievito e continuate a montare. Versate l'impasto in uno stampo per crostata alla frutta (quelli con il fondo rialzato) precedentemente imburrato e spolverato di cacao e cuocete a 160° per 30 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Preparate la glassa mettendo in un pentolino il burro, la panna, i lindor e il cioccolato al latte spezzettato. Cuocete a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto, fino ad ottenere una cremina liscia. Capovolgete la torta su un piatto da portata e versate al centro la glassa. Riponete in frigo a rassodare almeno 2 ore prima di servirla.

domenica 25 settembre 2016

RISOTTO CON SPECK E PESCHE

RISOTTO CON SPECK E PESCHE


Buona domenica e ben tornati nella mia cucina! Oggi voglio proporvi un risottino dai colori ancora estivi che si sposa perfettamente con questa mezza stagione. Il gusto saporito dello speck contrasta e completa la dolcezza della pesca e crea un connubio davvero delizioso.

per 2 persone

160gr riso
70gr speck a cubetti
1 pesca
un cucchiaio di olio
1/2 bicchiere di vino bianco
brodo di carne qb
sale
pepe

In una risottiera scaldate un filo d'olio e tostate il riso. Sfumate con il vino e iniziate la cottura sfumando con il brodo caldo. Dopo 5-6 minuti unite lo speck. Portate a cottura, aggiustate di sale e pepe e appena prima di spegnere il fuoco unite la pesca tagliata a pezzetti. Mescolate il tutto e servite subito.

Restate connessi perchè vi aspetto domani con il primo dolcissimo tormentone!!

sabato 24 settembre 2016

POLPETTE DI RICOTTA AL POMODORO

POLPETTE DI RICOTTA AL POMODORO


Buon sabato e ben tornati nella mia cucina! Oggi voglio proporvi un piatto adatto a questa mezza estate, calda di giorno e freschetta di sera. Il sugo è stato preparato con il vasetto di conserva nuova tenuto da parte per l'assaggio dato che come ogni anno ne abbiamo preparata una bella quantità che ci accompagnerà per tutto l'inverno. 
Queste polpette di preparano velocemente e chiamano una bella pagnottina per fare la scarpetta. 

500gr ricotta asciutta
2 uova
100gr parmigiano grattugiato
700gr passata di pomodoro
pangrattato
uno spicchio di aglio
olio e.v.o.
sale
pepe

In una ampia padella fate rosolare l'aglio con un filo di olio. Aggiungete ora la passata di pomodoro, chiudete con il coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per una ventina di minuti. Nel frattempo raccogliete la ricotta in una ciotola, unite le uova, il parmigiano, sale e pepe. Iniziate ad amalgamare e aggiungete il pangrattato necessario per ottenere una consistenza soda e lavorabile. Formate delle polpettine non troppo grosse e adagiatele nel sugo di pomodoro. Cuocete sempre a fiamma dolce per altri 10 minuti rigirandole un paio di volte. Servite le vostre polpette con il sugo di pomodoro dopo aver regolato di sale e pepe se necessario.


venerdì 23 settembre 2016

SALSA DI MELANZANE

SALSA DI MELANZANE


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! In questi giorni vi darò le ultime ricette dai sapori estivi prima di dedicare un'intera settimana ai tormentoni del web. La settimana prossima infatti vi proporrò una serie di ricette che hanno spopolato in video o foto e invaso letteralmente il web partendo da vari gruppi di appassionati di cucina. Torniamo però ad oggi e parliamo di questa salsa di melanzane. Non si tratta della ricetta greca e nemmeno di quella indiana, è un ricetta improvvisata da noi con le melanzane rimaste dagli gnocchi che però ha accompagnato molto degnamente un aperitivo.

1 melanzana lunga
1 cucchiaino di paprika dolce
sale
pepe
olio e.v.o

per servire
feta
crostini

Lavate la melanzana e eliminate la parte superiore. Tagliatela a metà, bucherellatela con una forchetta e  mettetela su una placca rivestita di carta forno. Infornate a 180° per 40 minuti. Sfornate e lasciate intiepidire. Prelevate la polpa con l'aiuto di un cucchiaio e mettetela nel frullatore con la paprika, sale e pepe. Iniziate a frullare e unite un cucchiaino di olio. Una volta ottenuta una crema omogenea versatela in una ciotolina da portata e completate con dei cubetti di feta. Servite con dei crostini.

giovedì 22 settembre 2016

ARROSTO DI MAIALE CON PANCETTA E UVA

ARROSTO DI MAIALE CON PANCETTA E UVA


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! Finalmente ieri sono riuscita a dedicarmi un po' ai fornelli e ho preparato la ricetta dai sapori autunnali ispirata al mystery basket di Silvia. 
I suoi ingredienti mi hanno ispirato un arrosto a cottura lenta con uva nera, vino rosso e pancetta. La carne rimane morbida e succosa e accompagnata con il suo sughetto di cottura è una vera bontà!

1kg di coppa di maiale in un unico pezzo
( va bene anche la lonza)
150gr di pancetta affumicata a cubetti
1 bicchiere di vino rosso
1 bicchiere di brodo di carne
un grappolo piccolo di uva rossa
sale
pepe
rosmarino

In una pentola antiaderente rosolate la pancetta fino a renderla croccante. Mettetela da parte e rosolate,  a fuoco vivo, nello stesso fondo la carne precedentemente massaggiata con sale e pepe. Sfumate con il vino rosso. Aggiungete ora il brodo e il rametto di rosmarino e abbassate la fiamma. Coprite con un coperchio e cuocete per un'ora e mezza girandolo di tanto in tanto. Aggiungete ora la pancetta e gli acini di uva tagliati a metà e privati dei semi. Lasciate cuocere scoperto per altri 20 minuti. Mettete da parte la carne e fate restringere il sughetto fino a renderlo un po' sciropposo. Tagliate a fette non troppo sottili la carne e servitela con il sughetto di cottura.

Con questa ricetta voglio ricordarvi il mystery basket che questo mese è ospitato da Silvia del blog Mi piace e non mi piace.
Avete tempo fino al 27 settembre per partecipare, vi aspettiamo!!





AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...